MOVE

MOVE

Martedì
10:07:00
Agosto
02 2022

Politiche giovanili. Cinemadamare, martedì la proiezione dei 20 corti realizzati al Corvetto

Sarà premiato il miglior film tra quelli realizzati da 62 ragazze e ragazzi provenienti da 30 Paesi del mondo

View 639

word 433 read time 2 minutes, 9 Seconds

Milano – Dallo sperimentale al drammatico, dall'azione alla commedia. Saranno venti i cortometraggi che domani, martedì 2 agosto, alle ore 21, saranno proiettati al Centro sportivo Tuberose (via Giò Ponti, 1), nell'ambito della "Weekly competition" di Cinemadamare. Con la presentazione pubblica dei lavori realizzati dal 27 luglio, volge al termine la tappa milanese del raduno internazionale di giovani filmmaker che negli ultimi sette giorni ha trasformato Milano, e in particolare il quartiere Corvetto, in un enorme set a cielo aperto. Il corto più apprezzato sarà premiato come "Miglior film".

Sono stati 62 i giovani cineasti – ragazze e ragazzi – che hanno partecipato alla settima tappa del Campus itinerante di produzione e di formazione per la cinematografia e per l'audiovisivo, organizzato in partnership con 51 università e scuole di cinema di tutti i continenti, che per tre mesi ogni anno gira l'Italia, cambiando destinazione ogni settimana.

I registi, gli sceneggiatori, gli operatori, gli attori e i montatori che hanno girato i loro film nella nostra città, oltre che dall'Italia, provengono da 30 Paesi del mondo: dall'Uruguay all'India, dagli Stati Uniti al Sudafrica.

I filmmaker e autori italiani e stranieri sono stati ispirati da Milano. Nei loro lavori le zone caratteristiche e d'impatto all'ombra del

Duomo, ma non solo. Il quartiere Corvetto, centro nevralgico delle riprese, ha stimolato i ragazzi a esplorare angoli meno noti e a dare vita a sceneggiature originali che renderanno la competizione di domani ancora più avvincente.

La multiculturalità è stato uno dei punti di connessione e forza che ha portato a cortometraggi dal profondo valore artistico e culturale, grazie anche al sostegno e all'aiuto attivo dei cittadini.

Di seguito i nomi e le nazionalità dei registi che hanno preso parte alla tappa di Milano e che gareggeranno domani con i loro corti alla "Weekly competition": Trisha Young dagli Stati Uniti; Gokul Pillai e Yash Nene dall'India; Nick Beaumont dal Regno Unito; Iokàsti Petsimeris e Francois Dupè dalla Francia; Claudia Perez, Alejandra Lizarraga e Miguel Canas dalla Spagna; Mauro Henriquez e Stefano Cacciavillani dall'Argentina; Franccesco Carvajal dall'Ecuador; Rafael Valerio dal Brasile; Katherine Zevallos da Germania e Perù; Nathan Kiboba dal Congo; Emily Akhoundi dall'Iran; Mateo Cili dall'Albania; Alhssan Jallow dal Gambia; Jennifer Alfikany dal Libano; Deimante Vilkelyte dalla Lituania; Nathaniel Rowbotham dalla Scozia. Mariachiara Tiberia e Diego Rubiera gareggiano invece a rappresentanza dell'Italia.

#Cinemadamare è realizzato con il sostegno di Fondazione Cariplo, nell'ambito del programma #Lacittàintorno, e con il patrocinio dell'UNESCO e del Comune di Milano. Quella in corso è la ventesima edizione della rassegna.

Source by Redazione


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Politich... Corvetto